Auto e gelo: ecco come evitare i problemi più comuni

Mattino presto, una sottile nebbiolina sale dal terreno. Senti uno strano “tic-tic-tic” e stenti a comprendere che sono i tuoi denti che battono. Fa un freddo polare, vedi il termometro fuori dalla farmacia di fianco a casa, che segna -5°C.
Facendoti coraggio, sali sulla tua auto che ha tutti i vetri coperti dal ghiaccio e pregusti già il tepore che, di lì a poco, arriverà dalla bocchette del riscaldamento.

Giri la chiave… No! Non è possibile. Il motore, singhiozza, tossisce, prova con tutte le sue forze a partire… ma, dopo pochi secondi, torna il silenzio. Riprovi. Stessi rumori, stessi sforzi. Vani, purtroppo.

Se in inverno il motore della tua auto non si avvia, è probabile la causa sia la batteria che non tollera le basse temperature.
O almeno, non tutte le batterie tollerano temperature e condizioni estreme.

Le scarse prestazioni delle normali batterie rappresentano certamente la causa più frequente dei problemi di avviamento del motore nei mesi invernali.

Per completezza di informazione citeremo anche gli altri possibili “intoppi”, che possono verificarsi nella delicata fase di avviamento del veicolo: la presenza di un problema con l’alternatore o con l’umidità.

La batteria in inverno

Quando un’auto non si avvia a causa del freddo, la maggior parte delle volte il problema risiede nella batteria. Per questo motivo si consiglia di caricare la batteria prima dell’inverno o di sostituirla, se necessario. La batteria è evidentemente molto meno efficace quando fa freddo, principalmente all’imbrunire, quando la temperatura si abbassa, al mattino presto, oppure quando il sole viene coperto da una fitta coltre di nuvole. 
Se la batteria ha più di tre anni e ha superato l’estate in perfette condizioni, in inverno si corre il rischio di doverla abbandonare.

Per evitare problemi, in poche parole, hai bisogno della batteria giusta.
Le batterie che troverai sul nostro shop, CRS autoricambi, ti offrono, infatti:

Durata doppia rispetto a quella delle altre batterie;
performance costanti: prestazioni dello stesso livello anche quando la batteria si sta scaricando;
maggiore potenza nei primi 1, 3, 5 e 10 secondi della fase di avviamento rispetto a quella delle convenzionali batterie piombo-acido;

Come anticipato, la batteria non è l’unica causa dei problemi di avviamento del motore tipici della stagione invernale.

L’alternatore

I problemi dell’alternatore non sono tipici della stagione, dal momento che questo componente non è infallibile. Va incontro a usura e questo accade soprattutto a carico della cinghia dell’alternatore, danneggiata per i numerosi chilometri. In inverno, la presenza di un alternatore usurato può tradursi in diversi inconvenienti nel momento in cui vengono utilizzati i vari componenti elettrici dell’auto, a partire dall’illuminazione fino ad arrivare alle complicazioni di avviamento del motore.

L’olio del motore

Un avviamento difficoltoso dell’auto nei mesi invernali può anche essere causato da un problema con l’olio del motore, nel caso in cui sia troppo viscoso. A volte è necessario sostituire l’olio con un altro il cui indice di viscosità sia più adatto alla stagione invernale, in modo tale che esso sia più liquido e che si possa avere un migliore avviamento del motore.

Problemi propri delle auto a benzina e diesel

Talvolta l’avviamento del motore può risultare complicato nelle auto diesel a causa dell’umidità invernale, che compromette i filtri del carburante. Questi devono pertanto essere sostituiti o ben puliti. Nelle auto diesel, anche le candele di riscaldamento possono causare problemi di avviamento.
Per quanto riguarda le auto a benzina, invece, l’umidità invernale può generare uno scarso contatto con le candele.

Consigli finali

È necessario ricaricare la batteria prima della stagione invernale e ricordarsi che è di solito questo componente la causa di un mancato avviamento del motore.

D’ inverno quelle mega coperte che a volte si vedono poggiate su alcune auto, nel tentativo di proteggerle dal freddo, non sono di grande utilità per evitare i problemi di avviamento.

Al contrario, la presenza di una batteria che si mantenga in buono stato e sia completamente carica rappresenta il migliore antidoto per evitare le frustrazioni derivanti da un mancato avviamento del motore, proprio nel momento meno indicato.

Visita il nostro shop, per scoprire tutto sulla #batteriagiusta per te.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>